Il massaggio

Home Listino Convenzioni Dove siamo SpiroTiger Il massaggio La ginnastica Links Chi sono

Home
Antistress
Decontratturante
Sportivo
Linfodrenaggio
Trattam Osteopatici
Fibrolisi
Hotstone
Miofasciale
Trigger point
Terapie fisiche
Connettivale
Californiano

 

La pratica delle manovre massoterapiche è molto antica, addirittura queste manovre sembrano istintive, infatti per esempio quanto urtiamo un arto al nostro cervello arriva il messaggio di dolore e immediatamente si innesca una azione istintiva di massaggio con la mano sulla parte lesa, questo meccanismo porta il cervello a percepire il segnale di massaggio e dato che questo è più veloce del segnale del dolore giunge prima per cui la sensazione del dolore verrà attenuata.

La parola massaggio deriva dal Greco = impastare. Il massaggio non può essere considerato un insieme di manovre effettuate sulla cute, va considerato come un modo non verbale istintivo di esprimersi, di entrare in rapporto di dare e ricevere, per realizzare questo il massaggiatore oltre a possedere una padronanza delle tecniche, deve essere in grado di stabilire un buon rapporto con il massaggiato inviando messaggi non verbali che esprimono sicurezza, disponibilità e professionalità

l massaggio può essere eseguito ai fini estetici, sportivi o terapeutici.

 

Proprietà del massaggio:

  •  azione generale sull'organismo
  •  regolazione del tono muscolare
  •  incremento del deflusso venoso e linfatico
  •  ampliamento del calibro locale dei capillari
  •  attivazione degli ormoni nervosi e tessutali
  •  azioni riflesse sugli organi interni e cute
  •  azione sedativa generale

 

Le fasi del massaggio:

- sfioramento (è il primo approccio con la pelle, si effettua con lievi movimenti circolari con cui il massaggiatore prende contatto con gli eventuali punti dolenti);

- frizione (si fa scorrere la pelle sui tessuti sottostanti con movimenti circolari per migliorare la circolazione sanguigna delle fasce muscolari);

- impastamento (è mirato all’eliminazione delle tossine; la pressione delle mani, che si muovono proprio come se si stesse impastando la farina, è alternata);

- rotolamento (si usa in modo particolare per i muscoli delle gambe, con le due mani si spostano i muscoli lungo l’asse della gamba);

- scuotimento (con una sola mano si fa oscillare il muscolo rilassandolo);

- battitura (le mani sono a coppa e battono a ritmo costante, accelera la circolazione);

- pizzicamento (il pollice e l’indice tirano un lembo di pelle verso l’alto e, poi, di lato; fase che agisce sulla cute, sul sottocutaneo e sul muscolo);

- sfioramento (come all’inizio).

Per avere meno attrito si utilizzano dei lubrificanti che, posati sul corpo del paziente o cosparsi sulle mani del massaggiatore, permettono un miglior scivolamento. L’attrito varia a seconda del tipo di lubrificante utilizzato.

Tipi di lubrificanti:

- talco (è il meno adatto perché non lubrifica e ostruisce i pori);

- crema (consente una buona lubrificazione, non unge e viene assorbita molto facilmente);

- olio (è il lubrificante migliore, se neutro è adatto a tutti).

E’ bene prima di sottoporsi a un massaggio detergere la pelle con cura (miglior assorbimento delle creme); chi ha molti peli, per evitare fastidiosi dolori durante i massaggi, può ricorre alla depilazione.

Spesso vengono utilizzate creme al mentolo (effetto rinfrescante e defaticante); altri additivi presenti nei lubrificanti sono la canfora e la calendula.

 

Avvertenze

Non tutti né in ogni momento della nostra vita siamo predisposti a ricevere un massaggio.

In particolare, ricevere un massaggio è sconsigliato in caso di:

  •  lesioni

  •  ustioni

  •  cicatrici recenti

  •  malattie o irritazioni della pelle

  •  infezioni trasmissibili con la saliva, o col contatto fisico

  •  febbre

  •  tumori

  •  predisposizione all’embolia o alla trombosi

  •  disturbi cardiaci gravi

  •  fratture recenti

  •  tendinite

  •  borsiti

  •  epilessia.

Ad ogni modo, i momenti di vita si succedono rapidamente uno dopo l’altro, per questo tali condizioni, soprattutto quelle psico-emotive, possono mutare rapidamente. In alcuni casi si può cominciare a sentirsi ben disposti a ricevere un massaggio su una parte del corpo, per poi estendersi gradualmente a tutto il resto, altre volte si è ben ricettivi fin da subito.

 

 

Home | Listino | Convenzioni | Dove siamo | SpiroTiger | Il massaggio | La ginnastica | Links | Chi sono

Ultimo aggiornamento: 07-04-12

info@massoterapie.it          tel. 3490917577